GORKA IZAGIRRE E MATEJ MOHORIC TRIONFANO AI CAMPIONATI NAZIONALI

Pubblicato il 28/06/2018



Ai campionati spagnoli di ciclismo su strada, i fratelli Ion e Gorka Izagirre hanno corso una grande gara dal punto di vista tattico con il sostegno di Ivan Cortina. All’inizio i fratelli del BAHRAIN MERIDA PRO CYCLING TEAM si sono preparati all’attacco quando un gruppo di 13 corridori sono andati in fuga per 15 minuti. All’inizio del giro finale intorno alla città di Benicassim, Ion Izagirre era uno dei punti di forza per riprendere gli attaccanti sulla prima salita del giro locale. Quando Alejandro Valverde è partito all’inseguimento dal gruppo dei favoriti, Gorka Izaguirre ha sferrato il suo attacco decisivo sulla discesa finale. L’atleta basco ha tenuto a bada i suoi inseguitori con coraggio, stringendo forte il suo primo campionato nazionale della sua carriera. Due giorni prima Gorka Izagirre è arrivato secondo alla time trial nazionale – più veloce di un solo secondo rispetto a suo fratello Ion che è arrivato terzo.

In Slovenia, il BAHRAIN MERIDA PRO CYCLING TEAM ha messo in piedi un forte team per i campionati nazionali di ciclismo su strada. Il percorso era formato da 15 giri di un circuito di 12 km con una lunga salita di 1,5 km intorno alla città di Mirna Pec. Matej Mohoric ha attaccato con il suo compagno di squadra Domen Novak e questi due atleti in rosso, oro e blu scuro, sono stati in testa per oltre 7 minuti sulla via del traguardo. Non ci sono state volate per la vittoria: Domen ha lasciato che Mohoric attraversasse per primo la linea del traguardo affinché vincesse il suo primo titolo nazionale e ottenesse la sua terza vittoria individuale di stagione. Come Luka Pibernike è giunto sul tratto finale della gara, il BAHRAIN MERIDA PRO CYCLING TEAM ha così guadagnato tutti e tre i posti del podio.



Ramunas Navardauskas ha raggiunto il podio due volte ai campionati nazionali della Lituania: prima è arrivato secondo nella crono individuale, poi nella corsa di domenica il primo posto gli è stato soffiato da Gediminas Bagdonas.
Mentre si sono svolti questi campionati nazionali, l’Adriatica Ionica è giunta al termine. Yukiya Arashiro, Chun-kai Feng e Meiyin Wang hanno ottenuto dei risultati spettacolari all’interno del gruppo del giorno per diversi giorni di fila e Antonio Nibali si è dimostrato all’altezza della tappa Regina con arrivo a Passo Giau. Solo un paio di giorni prima Matej Mohoric ci ha lasciati senza parole al Giro di Slovenia, finendo 2° nella tappa Regina e 3° nella gara nonostante i forti avversari.



Campionati nazionali Spagnoli, ciclismo su strada:
1.
Gorka Izagirre, ESP/BAHRAIN MERIDA PRO CYCLING TEAM, in 5:07.50 ore
2. Alejandro Valverde, ESP, + 0.09
3. Omar Fraile, ESP, st

Cronometro individuale:
1. Jonathan Castroviejo, ESP, in 47.46 minuti
2. Gorka Izagirre, ESP/BAHRAIN MERIDA PRO CYCLING TEAM, + 0.37
3. Ion Izagirre, ESP/BAHRAIN MERIDA PRO CYCLING TEAM, + 0.38


Campionati nazionali Sloveni, ciclismo su strada:
1.
Matej Mohoric, SVN/BAHRAIN MERIDA PRO CYCLING TEAM, in 4:43.38 ore
2.
Domen Novak, SVN/BAHRAIN MERIDA PRO CYCLING TEAM, st
3. Luka Pibernik, SVN/BAHRAIN MERIDA PRO CYCLING TEAM, + 7.07


Campionati nazionali della Lituania, ciclismo su strada:
1. Gediminas Bagdonas, LTU
2. Ramunas Navardauskas, LTU/BAHRAIN MERIDA PRO CYCLING TEAM

Cronometro individuale:
1. Gediminas Bagdonas, LTU, in 38.53 minuti
2. Ramunas Navardauskas, LTU/BAHRAIN MERIDA PRO CYCLING TEAM, + 1.14
3. Evaldas Siskevicius, LTU, + 2.12

 

Merida Italy